WhatsApp Business: portare la tua azienda online con un tool alla portata di tutti

Nell’ultimo articolo pubblicato su questo blog abbiamo parlato di come le aziende, per adeguarsi alle restrizioni che la pandemia ha imposto al commercio, abbiano ideato nuovi modi per restare vicine ai clienti. Uno di questi metodi, forse il più utile e intuitivo di tutti, è l’utilizzo di WhatsApp Business: l’app di messaggistica istantanea aveva, infatti, già da tempo sviluppato questa funzionalità gratuita proprio per venire incontro alle aziende, ma proprio in questo ultimo periodo ha visto un forte aumento dei download.

WhatsApp Business

A cosa serve?

WhatsApp business è stato creato per aiutare le aziende e i piccoli imprenditori che non hanno una forte presenza sul web a relazionarsi con la propria clientela. Pur essendo molto simile alla versione classica di WhatsApp, esso presenta delle funzionalità aggiuntive che rendono l’interazione col singolo cliente più semplice e immediata. Come per la versione standard, per cominciare  basta scaricare l’app dallo store del vostro dispositivo.

Quali sono queste funzionalità?

La prima peculiarità di WhatsApp Business è la possibilità di inserire, oltre al proprio numero di telefono, tutte le informazioni fondamentali sulla propria azienda come una descrizione della proprita attività e dei propri prodotti, orari di apertura ed eventuali indirizzi e collegamenti (per esempio alla propria pagina Facebook aziendale).

Profilo Aziendale

In secondo luogo, rende possibile l’attivazione di alcune praticissime risposte automatiche ai messaggi in entrata: per esempio, è possibile inserire un messaggio di benvenuto, di risposta rapida quando non si è disponibili o automatizzate per rispondere ai quesiti più basilari. La funzionalità più importante è sicuramente la possibilità di creare il proprio catalogo, inserendo foto e info fondamentali sui propri prodotti. Ultima ma non meno importante è, inoltre, l’opportunità di organizzare e classificare chat e messaggi per categorie (come ‘messaggi da leggere’, ‘messaggi senza risposta’, ‘ordini archiviati’, ‘in attesa di conferma’ eccetera).

Come creare un catalogo prodotti su WhatsApp Business

  1.  Aprire l’app e selezionare ‘Impostazioni dell’azienda’.                        Impostazioni WhatsApp Business
  2.  Selezionare la voce ‘strumenti attività’. Strumenti attività
  3. Selezionare l’opzione ‘Catalogo’.Aggiunta Catalogo
  4.  Cliccare su ‘Aggiungi un prodotto o un servizio’ e aggiungere, cliccando il tasto ‘+’, eventuali immagini dalla galleria o direttamente dalla fotocamera.Aggiunta prodotti/servizi
  5.  Aggiungere, dopo aver caricato le relative immagini, le informazioni sul prodotto (caratteristiche, prezzo, quantità eccetera).Completamento catalogo
  6.  Ora potete inviare ai vostri contatti il catalogo appena creato o semplicemente lasciarlo lì, a disposizione dei vostri clienti.

I vantaggi dell’app

Innanzitutto, i cataloghi creati su WhatsApp Business vengono caricati direttamente sul cloud dell’app, per permettere agli utenti di risparmiare prezioso spazio di archiviazione sul dispositivo e un’immediata consultazione degli stessi. Inoltre non è necessario avere un numero di cellulare aziendale da collegare all’app: è sufficiente anche un numero fisso, e ciò rende ancora più semplice il suo utilizzo. Infine, l’utilizzo delle etichette permette di usare l’account Business come un piccolo gestionale, categorizzando gli ordini in base alla loro processazione. Quest’ultima funzione è forse la più utile per le aziende che la usano in quanto, secondo un report del Business Insider, fra i 50 milioni di utenti di WhatsApp il 61% preferisce scrivere che chiamare un’azienda, mentre il 59% preferisce comunicare via chat invece che tramite mail.

La nostra consulenza

Lascia un commento con scritto “Tutorial WhatApp Business” per ricevere la consulenza di un nostro esperto che ti mostrerà il modo più facile per integrarla nella tua azienda.